21 luglio: spegnere il cellulare costerà caro

ATTENZIONE clienti di Tim e Vodafone!

Dal 21 luglio spegnere i cellulari potrebbe costarvi caro!

Addirittura anche l’avviso di chiamata sarà a pagamento! L’avviso di chiamata è uno dei servizi più diffusi per le reti mobili, tanti sono gli utenti in tutta Italia che ne fanno largo uso durante la giornata. In parole povere, l’avviso di chiamata è quel messaggio che ci informa quando un numero ci ha cercato; o, in caso contrario, quando noi chiamiamo un numero ed esso risulta irraggiungibile o occupato, il messaggio ci informa quando sarà nuovamente disponibile.

Dovete preoccuparvi se siete clienti Tim o Vodafone! Se siete loro clienti, allora state attenti, perchè spegnere il cellulare vi potrebbe costare!


timTim e Vodafone infatti hanno già cominciato ad avvisare i propri clienti dei costi che bisognerà supportare per tale “pacchetto”. Infatti, i due gestori hanno comunicato ai propri clienti che il
 servizio “avviso di chiamata” sarà a pagamento dal 21 luglio, e potrebbe arrivarvi non solo con il cellulare spento, ma anche nel caso il cellulare non fosse raggiungibile (come sottolineato poco sopra)!

Una quota fissa di 1,90 euro ogni 4 mesi per Tim (anche in caso di non utilizzo del servizio), con un approccio molto soft, mentre Vodafone ha scelto dinamiche completamente diverse facendo pagare 6 centesimi al giorno (21,90 euro l’anno,solo se ogni giorno vi arriva almeno 1 avviso di chiamata), ma solamente in caso di utilizzo. Il nuovo piano tariffario entrerà a regime in automatico, creando sicuramente non pochi problemi ai meno attenti e aggiornati. Quindi è nostro consiglio FARE GIRARE QUESTA NOTIZIA in modo che gli utenti possano disattivare il servizio prima di ritrovarsi il credito più basso del normale. 

Infatti, il serivizio potrà essere disattivato, con questi metodi:
-Per disattivare l’avviso di chiamata Tim, dovete chiamare il numero 4920 o digitare sulla tastiera #43#;
-per disattivare l’avviso di chiamata Vodafone vi basterà digitare #43#.

Questo articolo è stato tratto dal sito Jedasupport, ma prima della pubblicazione è stato rivisto e modificato in parte. Grazie.

Altro
Niccolò Lombardi

Informazioni su Niccolò Lombardi

Nato a Firenze, si appassiona d'informatica fin da 6 anni e decide di aprire un blog su quell'argomento. Impara a gestirlo velocemente, divertendosi a scoprire sempre cose nuove. Entra poi in collaborazione con Daniele, appassionato nello stesso modo.

Precedente Giochi xbox360 in asta da 0.99€ Successivo Come aggiudicarsi aste su eBay

Lascia un commento

*